Martedì 12 ottobre 2021 si è svolto l’incontro culturale con il teologo, musicologo, musicista e docente italiano Mons. Pierangelo Sequeri, già preside del Pontificio istituto Giovanni Paolo II e della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.
Il suo intervento è stato posto all’inizio dell’itinerario proposto dalla Commissione Cultura del Collegio per segnare l’orizzonte di senso che farà da sfondo alla ricerca di tutto l’anno accademico. Il percorso ha come titolo “Per viam pulchritudinis!”, a indicare la bellezza come soglia fra il trascendente e l’immanente.
Dopo un’introduzione al tema da parte del prefetto della Commissione Cultura, Don Salvatore Teresi, il professor Sequeri ha raccontato come egli sia giunto a studiare l’estetica teologica, partendo dalla proposta di von Balthasar. Ha poi segnalato alcuni momenti-chiave della storia dell’estetica, mostrando come l’estetica teologica possa dialogare con altre discipline, quali l’arte, la pedagogia, la storia, la liturgia e l’azione pastorale.
Dopo la cena, su richiesta di un gruppo di alunni, il professore Sequeri si è intrattenuto per continuare la riflessione, partendo dalle domande degli stessi alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *