Martedì 26 ottobre 2021 si è svolto l’incontro culturale dal titolo: «La bellezza salverà il mondo? Il bello e Dostoevskij».
L’incontro, il terzo dell’anno culturale sul tema «per viam pulchritudinis», ha avuto come relatore Don Giulio Mapero, docente di Teologia dogmatica  presso la Facoltà di Teologia della Pontificia Università della Santa Croce (della quale attualmente è anche vice-decano), membro ordinario della Pontificia Accademia di Teologia (PATH) e  membro della Association Internationale des Études Patristiques (AIEP).
Partendo dalle opere di F. Dostoevskij – in particolare dalla domanda posta al principe Miškin: “quale bellezza salverà il mondo?” (L’idiota) – il Prof. Maspero ha tracciato alcuni percorsi di riflessione sul rapporto fra la bellezza, la letteratura, l’esperienza cristiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *